Strudel di mele (veloce con sfoglia comperata)

Dosi per 8 persone
Preparazione: 15 minuti
Cottura: 50 minuti

Ingredienti
1 rotolo di pasta sfoglia rettangolare Buitoni
1 kg di mele Renette
70 gr di burro
1/2 bicchierino di Rhum
50 gr di mollica di pane raffermo e grattugiata
100 gr di zucchero
50 gr di uva sultanina
1 pizzico di cannella
1 scorza di limone grattugiata
1 uovo

Preparazione

Sbucciare le mele e privatele dei semi. Tagliaele a fettine molto sottili e farle leggermente rosolare nel burro.
Aggiungere il rhum, farlo completamente evaporare, ritirare dal fuoco e lasciare raffreddare. Quando le mele saranno fredde unire la mollica di pane, lo zucchero, l’uvetta precedentemente ammorbidita in acqua tiepida e appena strizzata, la scorza di limone e la cannella, poi mescolate delicatamente il tutto. Srotolate la pasta sfoglia e ponetela su una tovaglia leggermente infarinata, tirarla sottilissima con il mattarello, formando un rettangolo lungo ma non troppo stretto.
Spennellarla con il burro fuso, distribuirvi sopra i lcomposto con le mele, curando di lasciare un bordo di pasta libero di circa 2 cm.
Ripiegare delicatamente i bordi sul ripieno e arrotolare il dolce sollevando a mano a mano la tovaglia, alla fine sigillare l’estremità.
Mettere il rotolo su una placca da forno imburrata, dandogli la forma di ferro di cavallo.
Spennellare la superfice con uovo sbattuto e cuocere in forno preriscaldato a 180 gradi per 50 minuti.
Servite tiepido o freddo, tagliato a tronchetti.

Medaglioni di vitello in crosta

Dosi per 8 persone
Preparazione: 20 minuti
Cottura: 15+15 minuti

Ingredienti
1 rotolo di pasta sfoglia rotonda
4 medaglioni di filetto di vitello
2 cucchiai di olio extravergine di oliva
1 cucchiaio di basilico tritato
1 spicchio di aglio
2 cucchiai di pinoli
4 cucchiaini di senape rustica
1 bicchierino di brandy
Farina bianca
Sale

Preparazione

In una padella antiaderente rosolate in due cucchiai di olio i medaglioni leggermente infarinati, cuocendoli cinque minuti per lato a fuoco medio.
Togliete l’olio in eccesso, unite il basilico e l’aglio e continuate a rosolare. Bagnate con il brandy, lasciate fiammeggiare, unite la senape stemperandola nel fondo di cottura, i pinoli, regolate di sale e cuocete per altri tre minuti, addensando la salsa a piacere e tenendola da parte.
Srotolate la pasta sfoglia e dividetela in 4 spicchi, al cui centro disporrete i medaglioni.
Richiudete sigillando i bordi leggermente inumiditi d’acqua, disponete su di una teglia protetta da carta forno (potete utilizzare quella che avvolgeva la pasta sfoglia) e cuocete per 15 minuti a 200 gradi. Servite immediatamente accompagnando con salsa scaldata a parte in un tegamino.

Strudel di pere e cioccolato

Dosi per 8 persone
Preparazione: 20 minuti
Cottura 5 minuti + 30 minuti

Ingredienti
1 rotolo pasta sfoglia rotonda
4 pere mature
150 gr di gocce di cioccolato perugina
cannella in polvere
1 cucchiaio di pangrattato
2 cucchiai di zucchero di canna
50 gr di mandorle a scaglie
1 noce di burro

Preparazione

Sbucciate le pere e privatele del torsolo.
Tagliatele a fettine e disponetele in un padella antiaderente con la noce di burro e un pizzico di cannella.
Cuocete per 5 minuti a fuoco moderato per far evaporare parte dell’acqua.
Srotolate la pasta sfoglia su di una teglia da forno lasciandola nella sua speciale carta antiaderente. In una ciotola mescolate le pere alle gocce di cioccolato, unite mandorle, il pangrattato e mescolate bene. Disponete il composto al centro della pasta sfoglia formando una striscia, inumidite con acqua la restante pasta e arrotolate formando un salsicciotto, sigillando le estremità premendo con le dita. Spennellate le superficie con acqua, spolverizzate con lo zucchero da canna e cuocete per mezza ora a 200 gradi.

Gnocchi di patate

Essendo i quantitativi per sette persone, mi raccomando, fate le proporzioni per un quantitativo più «umano» :), almeno che non ci siano ospiti a cena 😀

  1. 1,5 Kg di patate
  2. 0,5 Kg di farina
  3. 1 uovo
  4. 1 cucchiaio d’olio extra vergine d’oliva
  5. 1 cucchiaio di formaggio grana  padano

Per la preparazione bollire le patate in acqua salata assieme alla buccia.
Quando sono molto morbide, scolatele e con cucchiaio e forchetta pelatele.
Fate almeno due passate con lo schiaccia patate stendendo il tutto su un ripiano.
Salate q.b. con il sale fino sin tanto che sono ancora calde, giratele un po’ con un cucchiaio e poi lasciate riposare per un po’ in modo tale che le patate si raffreddino.
Dopo di che fate un buco nel mezzo in cui ci infilate l’uovo, il grana e l’olio; aggiungendo farina mescolate il tutto sino ad ottenere un composto omogeneo.

Finito quanto sopra prendete il composto e tagliando dei pezzetti, arrotolateli dandogli una forma cilindrica, tagliateli ed i singoli pezzi ornateli con la grattuggia o la forchetta (a piacere).

Mettete l’acqua sul fuoco con un po’ di olio di semi di girasole e lasciate bollire il tutto, quando vengono a galla dovrebbero essere cotti.
Si possono prendere facilmente con un passa brodo in modo da scolarli.

Impiattate e servite assieme al ragù…
Buon appetito

Calcolo del peso ideale

Si sa, come tutti gli anni, ed in particolare durante queste feste natalizie, abbiamo messo sù un pò di chili di troppo (nel mio caso troppi per l’appunto).
Quindi c’è da porsi la seguente domanda:
“Qual’è il mio peso ideale? Come lo determino?”

Questa è un’ottima domanda da porsi prima di iniziare una qualunque dieta, meglio se seguita dietro consigli medici.
Ecco dunque alcuni metodi matematici che sono andato a “scovare” per il web; ripeto: adoperateli sempre dietro consiglio medico e possibilmente con buon senso!

Continue reading