Trieste Città d’Arte ??

Non ho parole, non ho parole … ma in certi casi è meglio …     non averne …

Il titolo, citazione di una frase celebre di Freak Antoni in uno dei sui spettacoli demenziali a cui talvolta assisto dal vivo… guardando il concerto degli Skiantos…..
Frase che tra le altre cose si concludeva con una “cadenzata auto-risposta” che diceva:
Sì, grazie, sì, grazie, … sono un genio!

Ebbene tutto questo preambolo per tentare di esprimere in sintesi come la penso io (ammesso che a qualcuno possa fregare qualcosa??) per il mio disagio nei confronti di una scelta “tecnica/politica” presa dalla giunta comunale di Trieste e votata (forse) all’unanimità?

Quella di dichiarare Trieste città d’arte???

Sebbene la notizia, vista così e di primo acchitto possa sembrare positiva, mi viene subito da chiedere:
Dove sta la fregatura ?? Non abitiamo mica a Firenze!! Sebbene anche qui alcune cose piuttosto belle le abbiamo anche noi.

Per farci un’idea più chiara ho “ritagliato elettronicamente” alcune pagine del giornale Il Piccolo (il giornale della nostra amata città):

Articolo de IL PICCOLO di Trieste di data 17/02/2009

Articolo de IL PICCOLO di Trieste di data 18/02/2009

Come si dice?? Fatta la legge trovato l’inganno??
Sebbene la questione mi pare quanto mai soggettiva e dettata anche da interessi personali  di chi decidesse di essere a favore o contrario; è invece dato indiscutibile ed oggetivo che su tale argomento non ci sia stata la benchè minima trasparenza, come spesso avviene in politica.

A mio avviso è pure altresì discutibile il fatto che i centri commerciali debbano rimanere aperti anche di domenica poiché si vuole lobotomizzare i triestini a fare la passeggiata al Giulia o alle Torri d’Europa o presso Montedoro Muggia (quest’ultimo forse no, in quanto presente fuori dal centro cittadino e nel comune di Muggia) anzichè andarsene a camminare con la fidanzata a Barcola…
Per Montedoro non metterei la mano sul fuoco e prego i lettori d’informarsi delle varie ultime affermazioni del sindaco Di Piazza…. A mio avviso farneticazioni degne di demenzialità e tranquillamente associabili alle canzoni dei miei amati Skiantos…
Ma sì, ma sì … voglio bene anche a Di Piazza anche se, sull’argomento mi trova TOTALMENTE contrario .. Che dite? Faccio parte della minoranza??…
Allora si vede che stavolta farò parte dell’opposizione… quella dura però 🙂 !!

Comunque, se proprio si decidesse, e spero per il bene comune e non per interessi privati, di effettuare le aperture domenicali per i sopra citati centri commerciali, diteci almeno quanto in più producono tali strutture tramite le aperture domenicali??
Quanti posti di lavoro aggiunti costruisce un’apertura domenicale delle Torri d’Europa? E del Giulia? E del nuovo Montedoro? Chi ci quadagna di più ?? La COOP come socio di maggioranza di tali centri ???
Non voglio parole ma cifre matematiche esatte e comprensibili !!
Possibilmente anche un grafico … sarebbe l’ideale non credete?

Mi sento sicuro di affermare (come penso anche la maggioranza dei triestini) che a Trieste l’arte sì, c’è … ma non è senz’altro una delle attività economiche maggiormente preponderanti, anche se presente come settore in fase di crescita.
Quindi la domanda che mi pongo è: Sarà mica l’attività commerciale quella di maggiore rilievo per la città??

Ancora un’altra domanda … Se ci tenevano così tanto allo sviluppo del turismo allora perchè non effettuare un bel investimento di alcuni milioni di euro per lo sviluppo della stazione  marittima e del nostro porto?? Costa Crociere è da anni che ne fa richiesta…

I miei più sentiti complimenti per aver fatto ancora una volta della politica un’arte tetra ed oscura fatta di sotterfugi con cui ognuno fa i propri interessi anziché dibattere in modo trasparente al fine di confrontarsi civilmente.

Mi scuso se in questo post i lettori vi trovano una vena polemica e forse un po’ OT dai soliti argomenti che questo blog tratta ma non riuscivo a stare zitto …. Scusate !!

Posted in Generale.