RDBMS – Fondamenti II – Dove reperire gli strumenti necessari

RDBMS – Fondamenti II – Reperire gli strumenti necessari

Continuando il mio precedente post, vediamo ora cos'altro potremmo dire di così essenziale sui database.
A mio avviso la cosa migliore è provare sin da ora a reperire gli strumenti ed iniziare così ad effettuare delle prove pratiche.
Si sà! La pratica aiuta 🙂

DOVE REPERIRE GLI STRUMENTI NECESSARI

Innanzi tutto decidiamo quale database utilizzare.
Già dal precedente post avevamo accennato al fatto che esistono diversi motori di database, alcuni a pagamento, altri invece gratuiti. Per nostra convenienza, la scelta sarà senz'altro orientata ad un motore di tipologia free, quindi gratuitamente scaricabile da internet.
Nel nostro particolare caso, utilizzeremo nello specifico MySQL.

Il sito ufficiale (già menzionato nel precedente post) si trova su http://www.mysql.org/.
Si dovrà quindi prelevare la distribuzione più adatta al proprio SO (Sistema Operativo), win32 per sistemi della casa Microsoft di Readmon, oppure i vari package RPM o sorgenti per Linux.

Nel caso di sistemi a win32 l'installazione non è particolarmente complicata in quanto tale motore è distribuito attraverso un unico file binario: il classico «Setup.exe» grazie al quale sarà particolarmente semplice seguire a video tutte le varie fasi dell'installazione e le configurazioni base per poter essere subito produttivi.

Nel caso di SO Linux bisognerà prestare un po' più attenzione, scegliendo in modo appropriato il package più adatto alla propia distribuzione RPM, deb, con Ubuntu (da terminale sudo apt-get install mysql-server mysql-common mysql-client)... chiaramente non potrà mai mancare la compilazione diretta dai sorgenti, rendendo più contenti gli utenti più smaliziati sempre alla ricerca delle migliori performance o di configurazioni particolari.

Questo mio post non si addentrerà sui problemi di installazione per i quali rimando il lettore al sito ufficiale di MySQL.

Il link per il download dal sito ufficiale è il seguente: http://dev.mysql.com/downloads/

NOTA:
Siccome MySQL è anche uno dei motori RDBMS Open Source più recente, viene spesso e volentieri aggiornato e continuamente migliorato con il rilascio di nuove versioni che ne consentono l'estensione delle proprie funzionalità. Ad oggi (Novembre '07), la release così detta «stabled» è la 5.0 anche se sul sito sono già presenti le versioni «Alfa» delle release 5.1 e 6.0 (le così dette «not stabled» che chiaramente sono in fase di test). Quindi si dovrà utilizzare sapientemente il link visto sopra per poter accedere a qualcosa di simile: http://dev.mysql.com/downloads/mysql/5.0.html da qui si può scaricare il motore di nostro interesse stando ad una scelta appropriata per il proprio OS in uso ed in base alla propria architettura fisica legata alla macchina che andremo ad utilizzare.

Vi saluto dandoVi appuntamento al prossimo post per continuare questo nostro discorso sui database.

Posted in Documentazione Tecnica, MySQL and tagged , .